BASILICATA, Città, Cultura

8 IDEE PER UN TOUR A MATERA A PIEDI IN UN GIORNO

Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Matera è uno di quei luoghi che rapiscono la mente e ti graffiano l’anima anche mesi dopo averla visitata.

Ti fermi ad ammirare il paesaggio da una delle tante terrazze panoramiche e lo scopri nudo, crudo, a tratti aspro e severo, ma in grado accarezzarti con la magia tipica di un presepe allestito tutto l’anno. Pochi alberi, pietra viva, infinite grotte, tutte scavate nella roccia, secoli fa, per trovarvi conforto e riparo. Simbolo di degrado, povertà e squallore per anni, la vergogna dell’Italia, che in realtà ha celato solo l’ingegno di una civiltà che ha saputo adattarsi al suo territorio al punto da fondersi completamente con esso, temendolo e rispettandolo, fino a diventarne una cosa sola.

ammirando Matera - Travel Free From

Non è forse questa la forma più elevata di cultura a cui bisognerebbe tendere? Beh, Matera ci è riuscita da sempre e più che di riscatto, è la presa di coscienza di tale pungente bellezza che le ha fatto raggiungere tutto il successo che merita, fino a farla diventare Capitale Europea della Cultura 2019.

Dalì a Matera - Travel Free From

Con questa veste l’ho scoperta per la prima volta anni fa. E con questi occhi la riscopro ancora, in questo periodo così ricco di eventi e iniziative volte a valorizzarne ogni angolo.

Ecco allora che proprio non posso astenermi dal condividere con te il mio tour a Matera a piedi, lasciandoti qualche spunto per costruire il tuo itinerario, a prescindere dal fatto che possa venirci o meno quest’anno.

Nel mio tour a Matera a piedi ho toccato diverse mete, molte più conosciute, altre un po’ meno. Te le mostro subito, senza indugiare ancora.

LA GRAVINA

gravina di Matera - Travel Free From

Come ti ho accennato all’inizio, Matera è interamente costruita nella gola di una gravina. Una sorta di canyon scavato nei secoli dal torrente che la costeggia.

Io mi sono limitata solo ad ammirarla. I più audaci potranno immaginare, invece, di avviare il proprio tour a Matera a piedi proprio con un bel trekking dalla cima fino alla riva del torrente.

Senz’altro una bella passeggiata panoramica, in cui ammirare la città a 360° e, perché no, iniziare a conoscere da vicino il suo volto più rupestre, visitando le tante grotte che ne puntellano i fianchi.

I SASSI

Un tour a Matera a piedi non può, per nessuna ragione, prescindere da un giro nei famosi sassi. I sassi sono l’anima della città. Il cuore pulsante da cui tutto è nato e che l’ha tenuta in vita consegnandola alle nostre mani in tutto il suo splendore.

Sassi di Matera - Travel Free From

Non esitare nel perderti fra i vicoli che li attraversano. Non farti scoraggiare dalla miriade di gradini che ti porteranno su e giù fra le case e le grotte della città vecchia. Più di tutto, non resistere alla tentazione di entrare a visitarne una di queste. Scoprirai uno stile di vita, antichi utensili, profonde cantine e tanto ingegno.

grotte - Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Perché sì, gli abitanti di Matera, sono stati dei pionieri nella costruzione del loro impianto idraulico, che per secoli ha fornito le abitazioni scavate nella roccia, raccogliendo l’acqua piovana e distribuendola in ogni casa, attraverso un sistema di canali a “gradini” sparsi per tutto il centro storico.

Se vogliamo, uno dei primi esempi di bio-architettura della storia locale, fatto di cisterne sotterranee e dedali di condutture.

Ma passeggiando fra le strade dei Sassi non dimenticare di tenere gli occhi ben aperti. Scoprirai quanto è antico il suolo che stai calcando. Toccherai con mano i resti di conchiglie fossili rimaste incastonate nella pietra per millenni. Da quando tutto questo giaceva ancora sul fondale delle acque marine.

Conchiglia fossile - Travel Free From

LE CHIESE RUPESTRI

Il punto di forza della città, dal punto di vista architettonico, dopo i sassi e il sistema idraulico, sono le chiese. Da quelle rupestri fino alle più recenti.

Prima fra tutte è la chiesa rupestre con l’affresco di San Vito.

È piuttosto defilata e neanche la più famosa, ma è uno scrigno di ricordi, proprio perché insiste su una proprietà rimasta ancora privata.

Qui il signor Festa ha ben pensato di conservare tutti gli utensili dell’antica civiltà contadina facendone un museo. Se busserai alla sua porta potrai visitare sia questo che la chiesa con i suoi affreschi e l’antica cantina. Scoprirai anche qui le famose conchiglie fossili.

Niente foto purtroppo, non mi è stato concesso. Per te potrebbe essere un’occasione per visitarla direttamente.

Non meno importante, anzi, molto più famosa e immortalata è la chiesa dedicata a Santa Maria de Idris. Sembra nata dalla roccia e plasmata solo dal vento. Un altro pezzo di architettura contadina da non perdere.

Santa Maria de Idris

LA CATTEDRALE

La chiesa della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio è il principale centro di culto materano. Prende il nome dai due patroni della città. Sant’Eustachio, dal cui monastero è sorta la cattedrale e la Madonna della Bruna, attuale protettrice di Matera.

Cattedrale di Matera - Travel Free From

Sono molto caratteristici i festeggiamenti che la celebrano, il 2 luglio di ogni anno.

Solo per farne un breve cenno, questi sono divisi in un momento religioso, caratterizzata dalle classiche funzioni e dalla processione dell’icona che, dalla tarda mattinata fino a sera inoltrata, si aggira per le strade della città; e da un momento pagano, caratterizzato dalla distruzione del carro da parte della popolazione, dopo che la statua sacra è stata riportata in chiesa. Il carro che la trasporta in giro per la città viene, di fatto, ricostruito da zero ogni anno e portarne a casa un pezzo, dopo i festeggiamenti, è segno di buona fortuna per tutto l’anno successivo.

Se non riuscirai a visitare la città in occasione della sua festa patronale, non disperare, perché la magnificenza della cattedrale, soprattutto interna, compenseranno il mancato godimento del folklore popolare.

interni cattedrale di Matera - Travel Free From

CHIESA DI SAN FRANCESCO D’ASSISI E CHIESA DI SAN GIOVANNI

In realtà te le ritroverai davanti lungo il tuo tour a Matera a piedi, perché sono collocate nelle piazze centrali della città.

San Francesco d'Assisi a Matera - Travel Free From

Una barocca, l’altra più povera e medievale, una più aggredita dagli eventi mondani organizzati per celebrarla come capitale della cultura, l’altra più intima e defilata.

Installazioni artistiche - Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Chiesa san giovanni - Tour a Matera a piedi - Travel Free From

CHIESA DI SAN PIETRO CAVEOSO

Una rivelazione. Mi sento di definirla così.

Barocca esternamente, più lineare all’interno, più di tutto, con quattro suggestive cappelle.

San Pietro Caveoso - Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Da quella del Santissimo Sacramento a quella del Sacro Suore.

Cappella Santissimo Sacramento - Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Senza farti scappare quella in cui potrai ammirare un presepe permanente.

Presepe permanente a san pietro caveoso - Travel Free From

Ne ho citate solo tre, ma in realtà potrei mostrarne tante altre, perché Matera è ricchissima di chiese e per le loro caratteristiche architettoniche meriterebbero di essere visitate tutte.

chiesa rupestre a Matera - Travel Free From

MOSTRA DEI PRESEPI DI VINCENZO GALANTE

Sì, se di presepi vogliamo parlare, allora ti tocca far tappa alla grotta in cui l’artigiano Vincenzo  Galante ha allestito una mostra dei suoi pluripremiati presepi.

Vincenzo Galante - Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Suoi, perché realizzati interamente da lui,attraverso la lavorazione del tufo e della terracotta. Riprendendo soprattutto scene di vita contadine tipiche della città, in tempi passati.

presepe materano - Travel Free From

utensili lavorazione presepe - Travel Free From

Potrai raggiungerlo in via Madonna delle Virtù.

Senz’altro una tappa da non perdere, in un tour a Matera a piedi.

In realtà, più che di tappe, idee o spunti per una sola giornata, a ben guardare e a voler visitare tutto con calma, ci sarebbe da riempirci itinerari per settimane intere.

Ogni angolo merita uno scatto.

scorcio - Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Ogni edificio storico una visita.

Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Ogni sasso, un attimo di riflessione su ciò che è stata e ciò che è.

artigianato - Tour a Matera a piedi - Travel Free From

Matera è un gioiello di cui andar fieri, una località dal fascino impareggiabile e una destinazione privilegiata per chiunque ami il turismo lento, genuino, culturale e contadino.

Perché sì, nonostante le evoluzioni, Matera è e rimane una città in cui respirare tutta la storia del tempo che è stato, con una mano tesa sempre verso il futuro.

Che ne pensi?

Vale la pena vederla?

Beh, ti dirò di più, vale la pena anche gustarla e te lo dimostrerò nei miei racconti gastronomici che strizzano l’occhio anche a noi intolleranti alimentari.