PIC-NIC, SENZA LATTE

PIC-NIC CON SQUARCELLA PUGLIESE: IL MIO DOLCE DI PASQUA SENZA LATTOSIO

Pasqua senza lattosio - Travel Free From

Non credo di farvi scoprire nulla di nuovo scrivendovi che la squarcella (o scarcella) è un dolce tipico pugliese del tempo pasquale. Sul web ne troverete di ogni, sopratutto sotto forma di biscotto. Io, oggi, ve la propongo in versione morbida per la mia Pasqua senza lattosio.

Sì, siamo a meno due dalle feste, sopratutto a pochi giorni dalla Pasquetta e non potevo cogliere occasione migliore per riprendere in mano il mio cestino da pic-nic e proporvi una merenda sfiziosa e tipica della mia terra.

Così ho rimesso mano alla ricetta di mia nonna e ho trasformato la mia squarcella pugliese in un dolce di Pasqua senza lattosio.

Come vi scrivevo, la versione più diffusa è biscottata.

A casa mia, invece, da che ho memoria l’ho sempre mangiata soffice. Come una sorta di ciambella per la colazione ricoperta da questa glassa bianca, chiamata naspro, e confettini colorati.

Fedelissima alla ricetta di famiglia, fatta eccezione per il latte, ecco allora com’è la mia Squarcella di Pasqua senza lattosio.

INGREDIENTI

Per la ciambella

300 gr. di farina 0

200 gr di zucchero di canna integrale

3 uova

1 bustina di lievito

250 ml di latte di mandorla

1 limone non trattato

Per il naspro

1 albume

4 cucchiai circa di zucchero

PROCEDIMENTO

  1. Frullate lo zucchero integrale e la buccia grattugiata del limone.
  2. Aggiungete le uova intere e frullate per circa un minuto.
  3. Unite un po’ alla volta la farina, alternandola con il latte, in modo da mantenere il composto liquido al punto giusto. Continuate a frullare per un altro minuto, in modo da amalgamare tutto bene.
  4. Aggiungete il lievito in bustina, frullate per atri 10 sec.
  5. Ungete il fondo di una teglia per ciambelle con olio e versate il composto all’interno. Cuocete in forno per i primi 10 minuti a 180° e i successivi 20 a 200°.
  6. Mentre la ciambella cuoce, in un piatto fondo, sbattete l’albume d’uovo con una forchetta, aggiungendo un po’ alla volta lo zucchero. Quando avrà raggiunto una consistenza piuttosto densa, sarà pronto.
  7. Sfornate e sformate la ciambella in un piatto, versate il naspro sulla sua superficie e spalmatelo uniformemente.
  8. Per decorare potrete utilizzare: confettini colorati, confettini al cioccolato, ovetti di cioccolata, frutta candita. Sbizzarrite la vostra fantasia e ammirate il vostro capolavoro.

Pasqua senza lattosio con squarcella - Travel Free From

Fatta così, oltre ad essere molto veloce e versatile, la squarcella diventa una merenda genuina non solo per Pasqua o Pasquetta, ma per tutta la primavera.

I FREE FROM DELLA RICETTA

Il punto di forza è appunto la sua versatilità. Pochi, semplici ingredienti, adattabili a moltissime esigenze. Io ve l’ho proposta in versione senza latte, ma potrebbe essere elaborata anche senza glutine e senza lievito.

Se siete allergici alle uova potreste sostituire anche queste e renderla così più leggera e vegana.

La mia squarcella di Pasqua senza lattosio, alla fine della fiera, è un dolce alla portata di tutti e molto simpatico anche da vedere.

Provatelo e fatemi sapere quale versione preferite: soffice o biscottata.

Intanto, auguro a tutti voi una BUONA PASQUA e DIVERTENTISSIMA PASQUETTA.

Buona Pasqua senza lattosio - Travel Free From