PIC-NIC

PASTA SENZA GLUTINE CON LE VERDURE: BIOLOGICA, VEGANA E GUSTOSA.

Pasta senza glutine con le verdure - Travel Free From

La pasta senza glutine con le verdure sarà la protagonista di questa mia ultima ricetta, dedicata ai pic-nic del prossimo week-end.

Non si tratta di un post sponsorizzato, ci tengo a precisarlo, anche se vi mostrerò e vi scriverò di un’azienda in particolare, come ho già fatto altre volte.

La base per la mia pasta senza glutine con le verdure è prodotta da Felicia, un’azienda pugliese, come me, che ho avuto modo di incontrare direttamente all’ultima edizione del Sana.

Non è la prima volta che la testo. Una cara amica celiaca già ne fa uso da tempo e me l’ha fatta assaggiare in più di un’occasione. Ammetto, mi è piaciuta subito. Mi ha impressionato il gusto e la capacità di tenere bene la cottura. Fra l’altro, è stata la prima volta che ho testato una pasta fatta con farine di legumi.

Sapevo della loro presenza al Sana ed era nella mia lista di aziende da incontrare direttamente, un po’ per approfondire alcune informazioni, un po’ per presentare me ed un progetto che ho in mente per il prossimo anno.

L’incontro non ha deluso le aspettative, ho riscontrato grande disponibilità e cortesia e, più di tutto, è stata l’occasione per cimentarmi nella preparazione di una ricetta con una pasta senza glutine.

In realtà, non l’ho ideata io. Scorrendo le pagine del sito aziendale, potrete richiedere un ricettario preparato per l’azienda da due noti chef. Si tratta di una raccolta di piatti pensati e predisposti intorno alle paste gluten free di Felicia.

Fra questi ce n’è uno, in particolare, che seguo da tanto, perché mio conterraneo. Il suo nome è Peppe Zullo, cuoco contadino, famoso per la forte vocasione pugliese dei suoi piatti e la tipicità delle materie prime utilizzate.

Scorrendo le sue ricette, mi sono resa conto di conoscerle quasi tutte. Una, in particolare, ve l’ho già proposta un’altra volta ed è presente addirittura nella dieta stilata dal mio nutrizionista.

Questo, solo per farvi capire quanto tipiche, semplici e autoctone siano le sue preparazioni.

Chiusa questa lunga premessa, vi mostro come ho preparato la pasta senza glutine con le verdure, unendo due delle ricette proposte da Peppe Zullo per Felicia.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

ingredienti per pasta senza glutine con le verdure - Travel Free From

250 g di sedanini rigati di lenticchie rosse bio

100 g di patate

150 g di friggitelli

50 g. di olive nere

sale e olio EVO q.b.

PROCEDIMENTO

Per preparare la pasta senza glutine con le verdure, seguite questi step.

  1. Lessate le patate, sbucciatele e lasciatele raffreddare
  2. Pulite i friggitelli e liberateli di tutti i semini interni.
  3. Ungete una padella con olio EVO e soffriggete i friggitelli. Partite a fuoco vivo, per farli ammorbidire, poi abbassate l’intensità per non farli bruciare. Io ho abbondato con le quantità, perché di solito li consumiamo anche per contorno. Pochi minuti prima di spegnere il fuoco, aggiungete le olive nere. Io utilizzo quelle di questo periodo, locali e stagionali. Sono quelle che, in Puglia, vengono utilizzate per il famoso “sartascinello”. Ma questa sarà un’altra storia.
  4. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, per circa 6 minuti. Scolatela al dente, così terrà ancora meglio la cottura.
  5. Nella padella in cui avete cotto i friggitelli con le olive, unite la pasta e le patate bollite, precedentemente tagliate a cubetti. Saltate velocemente e impiattate.

Il risultato sarà questo.

piatto di pasta senza glutine con le verdure - Travel Free From

Un piatto che sa di fine più di primavera che di autunno, ma che può essere consumato tranquillamente anche freddo. Come vi ho già scritto, la pasta tiene benissimo la cottura. Di più, risulta anche più al dente di molte altre paste glutinose. L’abbinamento con questi ingredienti è ottimo, anche se ho un po’ trasgredito rispetto alle ricette.

Quelle predisposte da Peppe Zullo, infatti, prevedono, l’una, l’impiego di friggitelli, patate e sponsali, l’altra, puntarelle, olive nere e peperoni arrosto. Potete intuire da soli quali siano stati i miei cambiamenti.

Ho sostituito gli sponsali con le olive, perché non mi fanno impazzire e poi perché, in questo periodo dell’anno, le olive nere le metto ovunque.

Il risultato non mi è dispiaciuto affatto. Né a me e neanche alle mie cavie, nessuno di noi celiaco.

Per avere il palato abituato alla pasta glutinosa, mi sento di promuovere a pieni voti la pasta senza glutine di Felicia.

Non sarà l’unica ricetta. Presto ve ne proporrò un’altra, con una diversa tipologia di farina e partendo da un’altra ricetta tratta dalla raccolta dell’azienda.

I FREE FROM DELLA RICETTA.

Beh, direi che ce ne sono diversi. Piatto senza glutine, assolutamente. Mi raccomando per chi non è celiaco e prepara una ricetta gluten free per ospiti celiaci. Tutte le pentole, gli utensili, le stoviglie e, possibilmente, gli ambienti devono essere separati e dedicati alla preparazione dei piatti gluten free. Solo in questo modo potrete evitare contaminazioni e salvaguardare appieno la salute di un ospite celiaco.

Si tratta di un piatto vegano, senza latte, lattosio, uova, e nessun derivato animale.

È un piatto biologico, perché anche gli altri ingredienti utilizzati lo sono. Niente additivi chimici. In quanto a nichel ed istamina, non siamo proprio bassi, invece.

Per tutti gli altri allergeni, sono presenti solo quelli inclusi fra gli ingredienti, ovvero molto pochi. Niente frutta a guscio, soia, sedano, pesce e via discorrendo.

In sintesi la pasta senza glutine con le verdure è un piatto adatto a molte esigenze.

E voi? Avete provato la pasta senza glutine di Felicia? Quale tipologia? Come l’avete preparata? Sui miei canali social sto raccogliendo molte opinioni, aspetto i commenti anche qui.