EUROPA, FRANCIA

LE BELLEZZE DI NIZZA IN DUE GIORNI: COSA VEDERE NEL CUORE DELLA CITTÀ

Bellezze di Nizza - Travel Free From

Ho sempre sognato un viaggio di nozze a bordo di una piccola auto d’epoca, in giro per paesaggi da cartolina, in un qualsiasi pezzo d’Europa, e così è stato (auto d’epoca a parte). Una settimana in Costa Azzurra, nella nostra piccola 500 a scorrazzare fra città, cantine e borghi. Dalle campagne al mare, in pochi chilometri, tutti uniti da un unico filo conduttore: lo scenario indimenticabile. Con il racconto di oggi, voglio partire, però, dalla nostra base, quella in cui abbiamo pernottato e che abbiamo girato in lungo e in largo. Così, vi farò scoprire le bellezze di Nizza, viste a pezzettini in una settimana, ma che potrete ripercorrere anche solo in due giorni.

Sì, perché, sarò onesta: per quanto si tratti di una delle città più popolose della Francia, Nizza si può visitare in appena un week-end.

Le bellezze di Nizza sono tutte racchiuse in poche centinaia di metri, dalle viuzze del centro storico, fino alle Promenade, passando per piazze e castello.

Chiaro che più tempo trascorrete qui e meglio potrete gustarvele.

Alla fine, è un po’ quello che abbiamo fatto anche noi, giocando più sulla durata del tempo speso in ogni angolo visitato, che sulla quantità di attrattive viste nella nostra settimana di permanenza.

In due parole, gira che ti rigira, ci siamo divisi fra piazze, giardini e centro storico.

Ora però, ve le mostrerò con calma, queste bellezze di Nizza, da dividere nel tempo che avrete a disposizione come meglio vorrete.

Partirò dalla più vicina al mio alloggio, che onestamente preferisco omettere perché non mi ha entusiasmata, anzi, mi ha persino delusa soprattutto dal lato della colazione. Se riuscite, a differenza mia, cercate di prenotare in un bel B&B. Sicuramente i prezzi saranno più bassi e i rapporti con i gestori più personali e diretti.

Chiusa la parentesi alloggio, eccovi le bellezze di Nizza da vedere in due giorni.

  1. PLACE GARIBALDI

A ben guardare si tratta della più antica della città, forse perché proprio alle porte del suo centro storico. Come si intuisce è dedicata al noto generale italiano Giuseppe Garibaldi, natio di Nizza quando ancora era sotto il dominio italiano. Non a caso, la statua che padroneggia la piazza è rivolta verso l’Italia.

Sarò sincera, mi è sembrata piuttosto anonima e spopolata. È evidente che il centro della movida è altrove. Probabilmente per la sua posizione piuttosto decentrata rispetto alle attrattive, pur essendo in pieno centro cittadino.

Ciò nonostante, se desiderate spendere alcune ore, che sia di giorno o di sera, in un tranquillo salotto cittadino, silenzioso e poco affollato, Piazza Garibaldi è l’ideale.

Circondata da localini, di cui uno in particolare piuttosto famoso per le sue portate di frutti di mare e pesce crudo, il Cafè de Turin, si presta bene per ore liete e intime con la vostra metà.

Bellezze di Nizza cafe de turin - Travel Free From

  1. MAMAC

Il Museo di arte moderna e contemporanea di Nizza, a pochissimi metri da Piazza Garibaldi.

Ecco, questo per noi è stato uno di quei posti “Dai, domani ci andiamo e lo visitiamo” e poi non ci siamo andati più.

Lo avevamo messo in programma per il primo giorno di pioggia della nostra luna di miele, ma il tempo è stato molto clemente con noi e alla fine abbiamo preferito girare i luoghi aperti della città e i dintorni.

Credo comunque, a detta di chi ci è stato, che un giretto lo meriti tutto.

Fate così, se vi avanza tempo e non siete poi così appassionati di arte, inseritelo infondo alla lista delle bellezze di Nizza da visitare in due giorni.

Poi, magari, fatemi sapere com’è stato.

  1. IL CENTRO STORICO

Sempre da Piazza Garibaldi, girando intorno al Cafè de Turin, vi ritroverete, sulla sinistra, Ruelle Pairolière, una delle tante viuzze che vi introducono al centro storico della città.

Bellezze di Nizza ruelle pairoliere - Travel Free From

Il mio luogo preferito, come sempre, soprattutto se popolato da mercatini, negozietti e bancarelle, come quello di Nizza.

Anche se è piuttosto inflazionata, c’è solo una parola per definirlo: pittoresco.

Un dedalo di stradine, in cui perdere il senso dell’orientamento sarà molto facile, tutte tempestate da ristorantini, chioschetti di street food, banchi di spezie e fiori.

Bellezze di Nizza banchi - Travel Free From

Bellezze di Nizza pasta - Travel Free From

Bellezze di Nizza negozi - Travel Free From

Saranno, infatti, i profumi a catturarvi prima di qualsiasi altra cosa.

Profumi di lavanda mista ad agrumi, spezie orientali e socca, questo cibo di strada di cui vi parlerò molto presto.

Bellezze di Nizza lavanda - Travel Free From

Bellezze di Nizza spezie - Travel Free From

In realtà, nel centro storico, si concentrano anche le principali bellezze di Nizza: dalla cattedrale al mercato dei fiori.

  1. CATTEDRALE DI NIZZA

Non so perché, ma da un po’ di tempo a questa parte, a meno che non siano di forte richiamo, non mi appassiona visitare chiese.

In questo senso non ha fatto eccezione neanche la chiesa di Santa Reparata, più conosciuta come cattedrale di Nizza, in Place Rossetti.

Ci abbiamo speso pochi minuti, giusto il tempo di un piccolo tour svogliato, necessario a non farci tornare a casa con la sensazione di esserci persi un pezzo importante della città.

Bellezze di Nizza cattedrale - Travel Free From

Forse, rispetto alle cattedrali di altre città europee, non ci ha neanche più di tanto sbalorditi.

Visitatela comunque, soprattutto in serata, quando, spesso e volentieri, organizzano concerti di musica classica e religiosa aperti al pubblico, gratuitamente.

  1. COURS SALEYA E MARCHÉ AUX FLEURS (mercato dei fiori)

Eccolo quello che per me è stato il pezzo da 90 di tutta la città. La prima di tutte le bellezze di Nizza visitate.

Sarà perché impazzisco per i mercati. Ve l’ho sempre detto. Li amo perché a mio avviso rappresentano il cuore pulsante di una qualsiasi città. E quando posso, in ogni viaggio, cerco sempre di non perderli.

Bellezze di Nizza cours saleya - Travel Free From

Qui c’è tutto quello che si può trovare in un qualsiasi mercato di paese. Prodotti principalmente italiani, perché diciamolo, anche se hanno un po’ la puzza sotto al naso i nizzardi, la loro città è estremamente di stampo italiano.

Fiori freschi e lavanda sotto ogni forma, dalle saponette ai sacchettini fino ai fasci freschi e secchi. Poi bancarelle di frutta e verdura, street food, artisti di strada e souvenir. Questo e tanto altro potrete passare in rassegna fra i banchi del mercato nizzardo.

Bellezze di Nizza borse - Travel Free From

Bellezze di Nizza artisti - Travel Free From

Bellezze di Nizza spezie - Travel Free From

Bellezze di Nizza mercato fiori - Travel Free From

Noi vi abbiamo speso ore intere in giornate diverse. Alla fine, un ricordino (diversi ricordini) dovevamo pur portarlo a casa.

A fare da contorno, tanti ristoranti, più o meno economici, estremamente turistici, con un rapporto qualità prezzo davvero ingiusto.

Sarà affascinante trascorrere ore diurne e serali, perché credo sia proprio questo il cuore pulsante della città. Quello frequentato forse 20 ore al giorno, dalla spesa della mattina fino alle cene serali fra piatti italiani improbabili e musica dal vivo.

  1. IL LUNGOMARE

O, se preferite, la lunghissima Promenade che dal castello vi conduce fino alla nota des Anglais.

Bellezze di Nizza lungomare - Travel Free From

Un lungomare invidiabile, quello di Nizza, mi rendo conto.

Con una veduta a perdita d’occhio fino alle colline che abbracciano la città. Si dirama dal castello fino all’estremità opposta, una lunghissima spiaggia di ciottolini, dal libero accesso per chiunque capiti nella stagione estiva, affiancata da un largo marciapiede. ideale per le passeggiate a piedi, in bici o in skate.

 

  1. PLACE MASSENA

Dal lungomare, risalendo verso l’Esplanade Georges Pompidou e poi verso Rue de l’Opera, vi ritroverete davanti alla Fontaine du Soleil, con un enorme Apollo che vi da le spalle.

Bellezze di Nizza fontaine du soleil- Travel Free From

Girateci intorno ed eccovi a Piazza Massena, altro cuore pulsante di Nizza e, se vogliamo, salotto principale della città.

Ciò che catturerà la vostra attenzione, di sera ancor più che di giorno, sono queste enormi figure appollaiate su sette pali diversi, quasi come stessero meditando. In realtà, a interpretare l’opera moderna dell’ artista Jaume Plensa dovrebbero dialogare tra loro. L’installazione si chiama infatti La Conversazione ed è dedicata ai sette continenti e all’importanza del dialogo fra loro.

Bellezze di Nizza place massena - Travel Free From

Bellezze di Nizza piazza massena - Travel Free From

Ai lati della piazza si diramano i giardini della Promenade du Paillon. Il polmone verde della città e un’altra delle bellezze di Nizza da non perdere.

In estate rende al massimo, con il suo gioco di fontane, che in serata si tingono con i colori della bandiera francese, e con il getto di vapore freddo per refrigerare i passanti più goliardici (e i bambini) dal caldo.

Bellezze di Nizza promenade du paillon  - Travel Free From

Bellezze di Nizza promenade du paillon sera - Travel Free From

In realtà è piacevole passeggiarci anche nelle giornate più fresche e in serata. Senz’altro rappresenta il luogo in cui le famiglie nizzarde trascorrono il loro momento di relax.

Noi li abbiamo attraversati praticamente ogni giorno per raggiungere Piazza Massena e Nizza vecchia, da Piazza Garibaldi.

Voi, potreste percorrerli al contrario per andare nella prossima tappa.

  1. IL PORTO DI NIZZA

In realtà non so se definirla proprio una delle bellezze di Nizza.

In effetti, più che una schiera di yacht e imbarcazioni non ce n’è.

Bellezze di Nizza porto - Travel Free From

Però anche lui è circondato da piacevoli ristorantini, in uno di questi ci siamo anche stati e vi scriverò presto. Poi, è una zona tranquilla, illuminata con un gioco di luci che cambia spesso colore e, mi è parso di intuire, il luogo dove molti vengono a fare jogging.

Se vi avanza una serata libera e il clima permette, potreste passarci anche solo per ammirare dall’esterno la mole degli yacht ormeggiati.

  1. LA CATTEDRALE RUSSA DI SAN NICOLA

Con questa esco fuori dai must to do e dal centro città.

Per arrivarci vi servirebbe l’auto o, quantomeno prendere uno dei mezzi che vi conducono fin lì (il tram n. 7 ad esempio).

Vi dirò, ne vale la pena.

Bellezze di Nizza cattedrale russa - Travel Free From

Bellezze di Nizza cattedrale san nicola - Travel Free From

Anche se impiegherete più tempo a raggiungerla che a visitarla, è un pezzo di Nizza da non perdere, se avrete tempo per arrivarci.

 

Al di là delle tappe obbligate, rimane sempre il fatto che perdersi fra le strade di una città mai visitata è il modo migliore per scoprirla.

Bellezze di Nizza stradine - Travel Free From

Anche nel centro, solcate le varie vie che costeggiano le Promenade principali o le piazze, scoprirete begli scorci e simpatiche usanze.

Bellezze di Nizza mercato libri - Travel Free From

Non lontano da Piazza Massena, ad esempio, c’è il Tatro dell’opera e un tempio interamente dedicato alla cioccolata e alle dolci praline.

Bellezze di Nizza teatro dell'opera - Travel Free From

Con questo, però, entriamo già in area food. Così, sono costretta a rinviarvi al prossimo post dedicato alle bellezze di Nizza da gustare senza rinunce.

A presto.