Malta, Sapori Free From

FOOD TOUR A SLIEMA: BIO, SENZA LATTE E SENZA UOVA

Food Tour Sliema - Travel Free From

Le ragioni che mi hanno spinta a Sliema, in realtà, sono state tutte legate al cibo. Per questo motivo l’articolo che vi propongo oggi è dedicato interamente al mio Food Tour a Sliema.

Come ho scritto la scorsa settimana, ho riservato a questa località solo un ritaglio del mio viaggio a Malta. Poche ore a cavallo fra pranzo e merenda, per respirare un po’ di aria diversa.

Il mio Food Tour a Sliema si è articolato in due tappe, tanto sfiziose quanto Free From.

Il primo step del food tour si chiama Pure Living. Il secondo Jar.

Ci sono arrivata seguendo la pagina instagram Eat in Malta. Non si tratta di un profilo dedicato prettamente alle esigenze alimentari speciali. Loro postano foto di piatti appartenenti a diversi ristoranti in giro per Malta. Fra questi, ho individuato i due come papabili per delle buone soluzioni Free From.

Quella di seguire pagine food del posto, prima di partire e durante il viaggio, è una buona abitudine. Se ne trovate di specifiche e dedicate, ben venga. Altrimenti non escludete di individuare buone soluzioni anche in quelle generiche. Quando si cercano porti sicuri e bisogna raccogliere informazioni, tutto fa brodo. La selezione si fa successivamente.

Partiamo da Pure Living.

Food Tour Sliema Pure Living - Travel Free From 1

Questo non è proprio un ristorante, ma un concept salutistico. Più che nel food, Pure Living è specializzato nel drink. Questi centrifugati, succhi o juice, come si dice da queste parti, freschissimi e originali.

Potrete trovarli di ogni gusto e consistenza nel loro frigo dedicato alle bibite e rigorosamente homemade. Dal depurativo al detox, fino all’energizzante.

Food Tour Sliema Pure Living - Travel Free From 2

Il personale è italiano, per cui nessun problema con la lingua. Sapranno orientarvi fra i diversi gusti.

Ad accompagnare il drink c’è, però, anche il food. Nel pieno rispetto della loro filosofia, anche questo è salutistico.

Così si va di insalate che potrete farvi comporre a vostro gusto e piacimento, in base agli ingredienti esposti nel bancone. Diversamente, troverete panini, sandwich, hamburger, anche vegani e vegetariani.

Uno dei pochi non veg l’ho pappato io, perché proprio mi ha ispirata.

Così il mio primo lunch step è stato questo: tramezzino con pane integrale, avocado, spinacio e salmone, accompagnato da un succo di mela, limone zenzero e sedano. Il juice è stato davvero depurativo e piccantino. Il sandwich è andavo via in un sol boccone. Peccato, le cose buone finiscono sempre troppo in fretta.

Food Tour Sliema Pure Living sandwich - Travel Free From 3

Uscita da Pure, ho scoperto il murale Tunnel nel Mediterraneo, di cui vi ho già scritto nel mio post precedente.

Così, completamente catturata dalla voglia di scoprire altre opere di street art, me ne sono andata un po’ in giro per le strade e, soprattutto, per il lungomare di Sliema.

Dopo questa lunga passeggiata e ormai sulla via del ritorno, sono giunta alla seconda tappa del mio Food Tour a Sliema: Jar.

Food Tour Sliema Jar - Travel Free From

Qui mi hanno condotta due ragioni: la prima, l’esigenza di un po’ di refrigerio, dato che siamo all’interno di un centro commerciale, la seconda, la stravaganza dell’impiattamento.

Jar è un punto ristoro di questo centro commerciale che offre gelati, dessert, insalate e piatti freddi, sempre da comporre a vostro gusto, ma all’interno di un barattolo di plastica.

La logica, almeno per i piatti freddi, è quella di stratificare tutti gli ingredienti che sceglierete dentro un vasetto, consegnarvelo richiuso, in modo che voi possiate shakerarlo prima di consumarlo.

Food Tour Sliema Jar barattolo - Travel Free From

Alla fine la mia scelta è stata uno “JAR” ripieno di riso, tonno, mais, verdure grigliate. Tutto selezionato dalla loro offerta al bancone.

Carina come idea, no? Molto fresca e pratica, soprattutto per tutti coloro che volessero portarsi il pranzo dietro e consumarlo in spiaggia.

In alternativa ci sono questi comodi tavolini esterni al centro commerciale.

Food Tour Sliema Jar esterni - Travel Free From

Potendo scegliere gli ingredienti, sarete anche liberi di adattare i diversi Free From alle vostre esigenze.

Io son stata attenta ad evitare prima di tutto i caseari. Per il resto mi son concessa un po’ di libertà, soprattutto per il salmone contenuto nel sandwich di Pure Living.

In entrambi i casi, contaminazioni permettendo, possono esserci soluzioni vegane, vegetariane, a basso contenuto di nichel, istamina, frutta a guscio, conservanti e così via.

E’ il caso di scrivere “chiedete quello che volete e vi sarà dato”.

Con questo posso chiudere ufficialmente il mio viaggio a Malta, a gran malincuore.

Quale di tutte le tappe avete gradito di più? Ne conoscevate qualcuna? Di queste ultime cose ne pensate?

Spazio ai commenti. Il prossimo, sarà un articolo di sintesi con i miei best of.