EMILIA ROMAGNA, SENZA GLUTINE, SENZA LATTOSIO

AMERICA GRAFFITI: UN PRANZO SENZA GLUTINE E LATTOSIO FONZIE STYLE

Pranzo senza glutine e lattosio - Travel Free From

E se vi dicessi che si può fare un viaggio negli States anni ’50 anche senza muovere un passo dall’Italia? Gli amanti dello stile “Fonzie” ne usciranno entusiasti, come lo sono stata io in occasione del mio ultimo pranzo senza glutine e lattosio in quel di Rimini.

L’occasione è stata la mia partecipazione in qualità di blogger ufficiale all’ultima edizione del Gluten Free e Lactose Free Expo.

La scoperta grazie a una cara collega blogger che ho avuto il piacere di riabbracciare proprio fra i corridoi della kermesse.

Ultimo giorno in riviera e partenza dopo pranzo. Non avevo la più pallida idea di dove andare a mangiare qualcosa di buono e Free From, senza dover macinare chilometri dall’hotel in cui alloggiavo.

Guarda c’è un posto fighissimo proprio lì vicino, se vogliamo quasi un fast food. Nulla di impegnativo. Un hamburger al volo e sei fuori in poco tempo. E avrai mangiato anche benissimo“.

Aggiudicato. Proviamolo!

Così, grazie a un semplice pranzo senza glutine e lattosio, è nato il mio incontro con America Graffiti, uno dei tanti ristoranti Fonzie Style che puntellano le città del centro-nord Italia.

America Graffiti - Pranzo senza glutine e lattosio - Travel Free From

 

Quello che vi presento io è in Piazzale John Fitzgerald Kennedy, sul lungomare riminese, a due passi dal Parco Federico Fellini.

Praticamente un locale in spiaggia, dove certamente il crepuscolo è il momento migliore per godersi il luogo, magari anche d’estate, dopo una giornata in spiaggia.

Superato l’ingresso, dove già riconoscerete l’adesione del ristorante al circuito Alimentazione Fuori Casa dell’Associazione Italiana Celiachia, vi sentirete proiettati in un’epoca e in un contesto molto lontani.

Pranzo senza glutine e lattosio - AIC - Travel Free From

Cofani di vecchie Chevrolet a fare da banconi e da poltrone, pavimenti a scacchi, panche e sedie in pelle rossa e tavolini con rifiniture metal flake.

Pranzo senza glutine e lattosio - interni locale - Travel Free From

Pranzo senza glutine e lattosio - panche interni - Travel Free From

Guantoni da baseball e targhe vintage adornano le pareti, intervallati dai ritratti di chi ha fatto la storia dei mitici Anni ’50.

Pranzo senza glutine e lattosio - bancone interno - Travel Free From

Pranzo senza glutine e lattosio - locale - Travel Free From

Perderete completamente la cognizione dello spazio e del tempo.

Tutto d’un tratto vi sembrerà di essere scesi da una di quelle Chevrolet appena parcheggiata nell’ampio piazzale antistante il locale, dopo aver macinato centinaia di chilometri lungo una delle tante e trafficate highway americane.

E intorno a voi?

Un trionfo di jeans neri e giubbotti di pelle, banane rock scolpite da chili di brillantina, ampi gonnelloni a pois, giacchini stretti, scarpe bon ton e occhialoni cat-eye, come solo le scene di Grease ed Happy Days hanno saputo rendere indelebili nella nostra mente.

Di più, vi sembrerà tanto di calcare dal vivo il set di questa famosa sitcom a stelle e strisce.

L’ambiente dell’America Graffiti è tutto da godere e c’è solo una parola per definirlo: ROCK. Ma di quelli purissimi e stile Elvis Presley.

E il mio pranzo senza glutine e lattosio? Cavolo se è stato rock anche quello.

Potrete prelevare il vostro menù direttamente dal cestello porta posate, ketchup e senape.

Ricchissimo e ben strutturato, contiene proposte proprio per tutti: tradizionalisti, inguaribili romantici, celiaci, vegetariani, vegani, intolleranti.

Ebbene sì, l’aspetto più rock del locale è proprio questo, la varietà di scelte fra cui orientarvi e disponibilità di alternative per non far perdere a nessuno i sapori dell’America anni ’50.

Solo per fare alcuni esempi.

I vegani potranno spaziare dalle chips ai nachos, passando per insalate, dalla pasta al ragù vegano ai fagioli alla bud spencer, senza rinunciare a burrito e cheeseburger serviti anche in versione cruelty free.

Per i celiaci, poi, c’è proprio un menù a parte, ma non così dissimile da quello tradizionale.

Anche qui si spazia dai burger al tex mex, alle insalate, fino a salse e dessert, tutte senza glutine.

Questo menù, in realtà, insieme a quello vegano, può essere preso come riferimento anche per chi deve evitare lattosio e derivati del latte.

Insomma, all’America Graffiti ce n’è per tutti.

Volete conoscere da vicino il mio pranzo senza glutine e lattosio?

Eccolo, tradizionalissimo.

Pranzo senza glutine e lattosio - hamburger e patatine - Travel Free From

Semplice hamburger con solo una foglia di insalata e patatine fritte come se non ci fosse un domani, accompagnate da ketchup e maionese vegan e senza glutine.

Andato via in due bocconi.

La qualità è buona, soprattutto della carne, e il sapore del bun, gluten e lactose free, molto simile agli originali.

Insomma, grazie Elena per il consiglio.

Con i ritmi sostenuti della fiera non lo avrei mai scoperto da sola e, soprattutto, non avrei mai avuto l’opportunità di farlo scoprire a voi.

Chiaro che trattandosi di un format non dovrete venire per forza  Rimini per provare la sua cucina.

Consultate il sito per scoprire la sede più vicina e immergervi anche voi nei mitici anni ’50.

Prima di mollarvi alla ricerca, però, vi suggerisco un’occasione per fare un salto a Rimini e venire a provare la cucina di America Graffiti esattamente dove l’ho provata io.

Si tratta della prossima edizione del Gluten Free Expo e Lactose Free Expo, che si terrà nel quartiere fieristico di Rimini dal 17 al 20 novembre.

I biglietti sono già in vendita e, se ancora non li avete acquistati, approfittate del mio codice sconto per spendere un po’ meno.

Codice sconto - fiera - Pranzo senza glutine e lattosio - Travel Free From

E sì, anche quest’anno sarò fra le blogger ufficiali dell’evento e sto già contando i giorni.

Nuove scoperte Free From ci attendono.