Piacere di conoscervi, io sono…

 

Viaggiare Travel Free FromPaola e ho 34 anni. Da un po’ di tempo sono tornata a vivere nella mia Puglia. Qui sono nata ed ho scelto di stabilirmi per i prossimi anni.

Ho due grandi passioni, per non dire ossessioni: VIAGGIARE e MANGIARE.

Il viaggio: con qualsiasi mezzo, verso qualsiasi meta e per qualsiasi ragione, purchè finalizzato alla scoperta di qualcosa di nuovo, soprattutto se un PIATTO TIPICO.

Il cibo: un viaggio da farsi con gli occhi, con la bocca e col cuore, nello strato di ogni pietanza, per indovinarne profumi, ingredienti, sapori, tradizioni.

In due parole ho sempre vissuto le mie passioni come due componenti indissolubili della più elevata esperienza di appagamento e condivisione di un piacere.

Tutto ciò ha però subito una brutale battuta d’arresto da quando ho scoperto di avere “reazioni avverse” ai latticini ed agli alimenti con elevato contenuto di nichel e istamina.

Paroloni per chi non è del settore, veri e propri grattacapi per chi ci si scontra tutti i giorni.

Così è cambiato il mio modo di viaggiare e scoprire il mondo attraverso i suoi sapori. Per questa ragione ho scelto di creare questo piccolo diario di viaggi, in cui raccontare le mie trasferte con gli occhi di una persona con esigenze alimentari speciali.

L’intento del blog che state leggendo è proprio quello di mettere in luce la più ampia estensione del turismo accessibile. In questo caso, di natura alimentare.

Non solo, fra questi particolari bisogni rientrano anche tutte le diete sposate per scelta o credi religiosi (veganismo, vegetarianismo, cucina kosher e halal, alimentazione bio). Ancora le allergie alimentari, ben più gravi rispetto alle intolleranze, ad esempio.

Un mondo vastissimo a volerlo raccontare tutto. Io mi accontenterò solo di mostrarvene una fetta, la mia, quella che potrò esperire direttamente.

Fermo restando che chi vi scrive non ha certo i titoli e le competenze per poter trattare l’argomento da un punto di vista scientifico, medico o giornalistico, mi diletterò a condividere con voi:

Cercherò di dar voce anche a tutti coloro che, per professione o condivisione di necessità, si scontrano con le stesse difficoltà e scoperte che ho fatto io nei miei viaggi, da soggetto vincolato al rispetto di un certo stile alimentare.

L’unico obiettivo sarà quello di riscoprire e far riscoprire il piacere assoluto di un  TRAVEL FREE FROM –  viaggiare liberi da tutte le rinunce legate alle esigenze e scelte alimentari speciali.

Consapevole dell’esistenza di molti spazi dedicati allo special food, cercherò di fare sintesi, dedicando una specifica attenzione alle possibili soluzioni durante uno spostamento fuori casa, di qualunque natura esso sia.

In questo senso la vera chiave risiederà proprio nel ruolo interattivo che ognuno di voi intenderà ricoprire nella crescita del blog.

Dopo questa lunga premessa non mi resta che augurarvi un buon Travel Free From nel mio diario.