Malta, Mare

SLIEMA: IL VOLTO MONDANO E VIVACE DI MALTA

Sliema dettagli - Travel Free From

Interrompiamo un attimo il fil rouge del cibo maltese per recarci a Sliema, questa moderna e mondana località sulla costa settentrionale di Malta.

Sliema è stato un riempitivo, senza offese. Non era pianificata, ero certa che non avrei avuto il tempo necessario per venirci e, in tutta onestà, mi ero anche un po’ stancata di tutto questo saliscendi dagli autobus.

Ho relegato la passeggiata a Sliema all’ultimo pomeriggio trascorso a Malta.

In realtà l’ho puntata, più che altro, per le sue tappe gastronomiche. Nulla di gourmet o particolarmente originale, solo una maggiore offerta Free From. Di questo vi scriverò nel prossimo post, ora voglio mostrarvi rapidamente cosa fare a Sliema e St. Julian’s Bay.

Non aspettatevi nulla di culturale, qui siamo nella Rimini maltese, nel senso che sono due località vocate, prevalentemente, al divertimento.

Un lungo tratto di costa che va da una baia all’atra, in un susseguirsi ininterrotto di hotel, ristoranti, nightclub e locali vari.

Sulla sponda esterna, invece, è un trionfo di bagnanti tutti impegnati a prendere il sole.

Sliema è la città di villeggiatura per eccellenze, soprattutto di quella che era La Valletta bene, già da molti secoli.

Sliema-skyline-Travel-Free-From

Col tempo non ha perso la sua vocazione e, tutt’oggi, è una città in cui venire in vacanza per godersi mare e divertimento. Addentrandovi nelle strade potrete trovare tanti negozi di qualsiasi tipologia e marca e ristoranti a non finire. Molti dei quali seguono le tendenze del momento.

Sliema-pittore-Travel-Free-From

Proprio mentre uscivo da uno di questi mi sono accorta dell’unica cosa interessante da vedere a Sliema, per chi non va al mare: la street art.

Ebbene sì, a Sliema, ogni anno, si tiene il Festival della Street Art e, a quanto pare, se ne vedono proprio delle belle.

Spulciando in giro, di belle ce ne sono anche durante l’anno. Bisogna cercarle accuratamente e non voglio rovinarvi la sorpresa.

Vi mostro solo l’opera di strada più famosa, fra gli amanti del genere: il Tunnel del Mediterraneo.

Sliema-street-art-Travel-Free-From

Un’opera dello street artist francese MTO, realizzata in una delle edizioni del Festival maltese. Questo curioso graffite porta con se un certo carico di significati, che un po’ fa perdere leggerezza alla città di Sliema ed alla pacifica apparenza maltese.

L’uomo che cerca di entrare nel buco sul muro, in realtà, è solo una parte del murale. La seconda, strettamente connessa, è a Sapri, in provincia di Salerno.

Ciò che MTO ha voluto raccontare è la fuga dei migranti dalla guerra, per cercare pace e opportunità nella più vicina Italia. Una questione molto delicata quella della posizione di Malta, in merito ai migranti.

Senz’altro una bella scoperta, che non avrei immaginato di trovare e mi fa morire di curiosità all’idea di scoprire l’altra metà dell’opera.

Solo per darvi un’idea del peso che la street art ha in quel di Sliema.

Se passeggiate lungo Torri Street, la via del lungomare, arrivate dritti dritti a St. Julian Bay.

Un altro porticciolo carino e caratteristico, come se ne vedono diversi in quel di Malta.

A far la differenza è questa romanticissima cornice, con tanto di lucchetti a carico.

Sliema-st.julians-bay-Travel-Free-From

In quanto a lucchetti, sarò sincera, anche a Sliema ne ho visti in quantità industriale, devono avere una fissazione gli innamorati che passano di qui.

Sliema-lucchetti-Travel-Free-From

Tirando le somme, se avete voglia di concedervi una passeggiata tutta mare, negozi, aperitivi e relax, queste due località sono l’ideale. Se vogliamo, la parte leggera e meno istituzionale della vicina capitale.

Qualcuno di voi ci è già stato, ci scommetto. Beh raccontatemi cosa avete visto, soprattutto di street art.