Caseari, Città, Cultura, EUROPA, Religione, Sapori Free From, UNGHERIA, Uova, Vegano

LA GRANDE SINAGOGA DI BUDAPEST: UN MUST.

Sinagoga

Quando i newyorkesi affermano che le mode le fanno e non le seguono, almeno in questo caso, devono fare un passo indietro. La Grande Sinagoga di Budapest le mode le ha fatte e deve ancora conoscere concorrenti.

La più grande in Europa, la quarta al mondo, la Sinagoga è, ovviamente, collocata nel quartiere ebraico di Budapest.

Sinagoga_Budapest

Per quanto imponente, non arriva certo alle dimensioni della cattolica Santo Stefano. Circa 3.000 posti a sedere, un po’ più per gli uomini ed un po’ meno per le donne.

Una mia cara amica, la stessa che mi ha accompagnata in questo viaggio, mi ha detto “Quando non sai come descrivere lo stile di un edificio dì che è eclettico”. Non lo dico perché non so che parole trovare, in questo caso lo stile è davvero eclettico. Bizantino, gotico e moresco, tutti insieme appassionatamente.

Dal nero pece, al color sabbia, dall’ambra al dorato, la facciata della sinagoga accoglie e restituisce i raggi del sole in tutte le sue sfumature.

E se già l’esterno vi abbaglierà, provate a dare un’occhiata all’interno.

Sinagoga_Budapest_5

Bellissime le galleria, i mosaici, le vetrate.

Sinagoga_Budapest_9

Abbagliante l’altare, delicate le sedute, caratteristici i punti luce.

Sinagoga_Budapest_6

Sinagoga_Budapest_8

La Grande Sinagoga di Budapest si fa carico di tutta la dolorosa tensione che riecheggia fra le sue pareti.

Questo edificio porta le cicatrici di due danneggiamenti: l’occupazione nazista e la battaglia per la liberazione di Budapest.

Di più, questa conserva, nel suo cimitero, le spoglie delle migliaia di vittime dell’olocausto. Lo stesso a cui è dedicato l’albero della vita. Un graffiante salice piangente, freddo e duro, tutto in acciaio, per ricordare, uno ad uno, i nomi delle vittime.

Sinagoga Budapest

Al piano di sopra c’è poi il Museo degli Eroi. Tutto ciò che merita memoria nella civiltà ebraica budapestina è conservato qui.

Sinagoga_Budapest_10

La Sinagoga è visitabile, con un piccolo contributo per il ticket, tutti i giorni, tranne il sabato e nelle festività, dalle 8 alle 18:00. L’orario si riduce, in inverno, alle 16:00.

Per rompere la carica emotiva degli ultimi due post, direi che un gelato ce lo siamo meritati.

Girate l’angolo della Sinagoga e trovate il bar Fragola. Oltre ad un ottimo caffè italiano, qui potrete gustare un altrettanto ottimo gelato, anche free from. Che vuol dire? Vegan e senza lattosio.

Sinagoga_budapest_1

Non vi aspettate tutta questa scelta di gusti, ora: fondente e frutta, i classici.

Sinagoga_budapest_2

Questo il mio… altre dolcezze ve le faccio conoscere tra poco.

Sinagoga_budapest_3

A presto.