Borghi, Caseari, Cultura, Sapori Free From, UMBRIA

UN PRANZO FREE FROM A DUE PASSI DAL CENTRO DI FOLIGNO

free

Che la Calamita Cosmica ci abbia messo appetito o meno si è fatta ora di pranzo ed è arrivato il momento di consumare il nostro bel pranzo free from al ristorante Il Cavaliere.

Siamo in Via XX Settembre, proprio a due passi da Piazza della Repubblica, nel pieno centro storico di Foligno.

Ammetto di essere arrivata un po’ in anticipo rispetto alla solita ora di pranzo, ma quando i morsi della fame ti prendono…

Il Ristorante è carino, semplice, rustico, anche qui con bottiglie di vini in bella mostra e qualche dettaglio che cattura l’attenzione.

Free_1

Al mio arrivo mi hanno subito mostrato il menu del giorno, oltre a quello a la carte, sempre disponibile. Leggendolo si intuisce un certo connubio di tradizione e innovazione, sicuramente a base di prodotti locali.

Da persona che deve stare attenta, in ogni caso, agli ingredienti dei diversi piatti ed alla loro freschezza ho optato per il menu del giorno, chiedendo su quali piatti orientarmi, per evitare casearipomodoro crudo.

Fatta la mia ordinazione free from, ho ammazzato i tempi d’attesa degustando, anche qui, l’olio d’oliva disponibile sul tavolo, versandolo a filo sulle fette di pane sciapo.

Da pugliese devo ammettere che qui l’olio d’oliva sanno promuoverlo sul serio e sanno farlo conoscere ai turisti. Avete idea di cosa voglia dire trovare in tavola, quando siete affamati, del pane casereccio, magari tipico della zona, una bottiglia d’olio extravergine d’oliva e del sale? Beh, se non saprete controllarvi potreste saziarvi solo di questo.

Ammazzata l’attesa, in questo locale abbastanza lunga, il mio pranzo free from si è esaurito in:

un primo piatto a base di pasta fresca, asparagi e guanciale

Free_2

verdure di stagione gratinate al forno, con la sola aggiunta di pan grattato

Free_3

frutta fresca di stagione

Free_4

Un pranzo tutto sommato leggero, gustoso e genuino.

Per chi è adatto questo pranzo? E’ stato un menu di terra, per cui sicuramente a tutti gli allergici/intolleranti al pesce, senza nulla togliere anche agli intolleranti al lattosio ed alla caseina. Anche qui, però, c’è da stare attenti alla lattoalbumina contenuta nella pasta fresca all’uovo.

Nel complesso è stato un ristoro piacevole e senza rinunce. Unica pecca sono stati i tempi di attesa: per essere stata una delle prime ad entrare nel locale, sono stata anche una delle ultime ad uscire. E’ stato un aspetto molto negativo? No, ho avuto la possibilità di rilassarmi ben bene, gustarmi il mio bel pranzetto free from in tutta calma, ammazzare delle ore morte fra una visita e l’altra e, cosa più importante, i tempi lunghi per me sono sempre sinonimo di freschezza. Bene così!

Consumato il pasto, son tornata in Piazza della Repubblica per visitare la Cattedrale di San Feliciano, un altro luogo di interesse storico e artistico della città.

Free_5

Come abbiamo visto per Perugia, anche qui è strano notare come sia l’ingresso laterale della Cattedrale ad affacciarsi sulla piazza centrale di Foligno, invece che la facciata, posta su Largo Giosuè Carducci, appena prima di arrivare in Piazza della Repubblica.

Free_6

La Cattedrale, casa delle reliquie di San Feliciano, manifesta diversi stili, frutto dei rimaneggiamenti subiti nel corso dell’intero millennio, dal IX – X secolo, periodo in cui si fa risalire la prima costruzione che ha ospitato le reliquie, fino ai più recenti restauri del 1997.

Free_7

Dallo stile latino, ai reperti rinascimentali, fino alla cripta originaria proprio sotto l’altare maggiore: visitare questa chiesa è un po’ come attraversare i secoli che l’hanno vista crescere, crollare e ricostruire. Fino ad ammirare quello che è un fortissimo richiamo alla Basilica Vaticana, con il famoso Baldacchino di San Pietro.

Free_8

Ben lontana dalle Basiliche romane, questa chiesa merita comunque una visita per il fascino dei suoi affreschi e per le sculture quattrocentesche.

Free_9

Posso a questo punto, chiudere il mio breve, ma intenso, viaggio a Foligno, rimandandovi a domani per un altra città da scoprire ed un altro pranzo free from da assaporare.

Continuate a seguirmi!