Malta, Sapori Free From, SENZA LATTOSIO

PANORAMA RESTAURANT: LOCATION MOZZAFIATO

Panorama restaurant secondo - Travel Free From

Panorama Restaurant mi fa chiudere in bellezza questa due giorni a La Valletta.

Con questo locale il livello si alza parecchio rispetto a tutti quelli già passati in rassegna fino ad ora, in quel di Malta.

Panorama Restaurant è in Ursula Street, praticamente, quasi di fronte alla guesthouse in cui ho alloggiato.

Siamo centralissimi, pochi passi dagli Upper Barrakka Gardens e dalla via principale di Valletta.

Dalla facciata non vi renderete subito conto del tesoro che questo ristorante ha da offrirvi. Quanto meno dovrete affacciarvi alla porta, o al grande finestrone, per comprendere la caratteristica principale del locale: il Panorama.

Panorama restaurant ingresso - Travel Free From

Appena entrati non sarete catturati da nient’altro, se non dall’enorme vetrata che dà sul Grand Harbour.

Panorama-restaurant-3-Travel-Free-From

Siamo in estate ed è chiaramente aperta, con tanto di tavolini sul balcone. Ma, se anche non vi riservassero il posto in prima fila, vi assicuro che è comunque uno spettacolo. E niente, semplicemente non vorrete andare più via.

Sarà che questo è stato l’ultimo ristorante che ho provato a Malta, poche ore prima di ripartire, sarà che il clima era straordinario, praticamente non mi sono quasi accorta della consumazione, perché son stata tutto il tempo a fissare il mare. Semplicemente, ho cercato di fissare nella mente gli ultimi minuti trascorsi qui, alla fine di un viaggio che mi ha appagata oltre ogni aspettativa.

Panorama-restaurant-scorcio-Travel-Free-From

L’ambiente generale di Panorama è fondamentalmente in stile moderno ed industriale, come è giusto che sia per un locale che si candida ad offrire una cucina tradizionale, rivisitata in chiave contemporanea.

Panorama-restaurant-interni-Travel-Free-From

Tutto molto pulito, curato nei dettagli, inclusa la cortesia ed attenzione del servizio.

Ma, credetemi sulla parola, sarete attratti solo ed esclusivamente da un’unica cosa: il Panorama.

Panorama-restaurant-2-Travel-Free-From

Non solo, a distrarmi ci son state anche le portate che ho visto scorrere fra i diversi tavoli.

Il livello della cucina, come quello della location, è alto, come alta è anche la fascia di prezzo.

Non siamo certo in una trattoria e lo stile è tutt’altro che rustico.

Le materie prime sono fresche e prevalentemente locali. La cucina è rivisitata, pur partendo da ingredienti della tradizione maltese e mediterranea.

Come per il locale precedente, anche qui c’è ben poco per chi soffre di intolleranze alimentari. Poco, nel menù. Infondo, però, molto da adattare.

La mia fortuna è stata quella di esser seguita da una ragazza che, come me, è intollerante ai caseari. Mi è stato piuttosto facile capire, quindi, cosa ordinare o meno.

Il risultato è stato quest’anatra all’arancia con riduzione balsamica, chips di patate vitelotte e purea di patate, alla base.

Panorama-restaurant-piatto-Travel-Free-From

Il contorno di verdure è quasi sempre incluso e “scontato”, nel senso che non dovrete ordinarlo perché vi arrivi.

Panorama restaurant contorno - Trave Free From

Come tante altre volte, anche in questo caso devo dar ragione al mio dietologo – “Quando sei fuori casa e non sai cosa ordinare, opta per un secondo con contorno. Ne uscirai sazia e sarai tranquilla sugli ingredienti“. Una regola che vale un po’ per tutte le esigenze alimentari.

Ad aprire il pasto, semplicemente, tre panini, con farine diverse, condite con olio italiano.

Lo so, non c’è stato molto da scegliere, ma è sempre bene avere un’idea minima su come orientarsi quando si va in locali non esclusivamente vocati al Free From.

Però, ragazzi, con una vista così, vorrete mica farvelo scappare. Non siamo in cima ad una montagna, ma il panorama merita una visita senz’altro. Se poi non volete fermarvi così a lungo, il locale è anche lounge bar. Al massimo, un aperitivo e via.

Ne vale la pena, che dite? Fatemi sapere cosa ne pensate.

Nei prossimi post si va nella mondana Sliema.