LUNCH BOX, VEGETARIANO

PANINO VEGETARIANO: ALLA ZUCCA E PUGLIESE

Panino vegetariano - Travel Free From

Il panino vegetariano alla zucca è un’idea che mi ha letteralmente conquistata scorrendo le foto di alcuni account che seguo su instagram.

La ricetta in se non è stata una mia invenzione, ma la rielaborazione di una già presente on-line.

Il panino vegetariano alla zucca si chiama così perché ne contiene nell’impasto e ne ricorda la forma.

Vegetariana è prima di tutto la farcitura a base di formaggio di capra e insalata di lampascioni.

L’ho definito pugliese proprio per quest’ultimo ingrediente. I lampascioni infatti sono bulbi diffusissimi in Puglia. Sono molto simili alla cipolla, dal colore violaceo e dal sapore tendenzialmente amarognolo.

Di solito vengono presentati sotto forma di frittatine oppure in versione insalata, come ve li illustrerò oggi.

L’ideatrice da cui ho tratto ispirazione per il panino alla zucca, invece, è Stefania Oliveri, foodblogger e autrice del portale Cucina Mancina.

La ricetta è più semplice di quanto possa sembrare, se già siete abituati a farvi il pane in casa. Ciò che porta via più tempo è la preparazione dei lampascioni. Magari riservatela al week-end, così potrete realizzare un buon contorno e lasciare una piccola quantità per il panino. Potrebbe essere la schiscetta del lunedì a pranzo.

Ecco come procedere per il panino vegetariano alla zucca.

Panino vegetariano forma zucca - Travel Free From

INGREDIENTI

PER 4 PANINI

  • 50 gr. di pasta madre
  • 150 gr. di farina 0
  • 100 gr. di zucca
  • 1/2 cucchiaino di sale fino
  • 30 ml d’acqua

PER LA FARCITURA

  • 500 gr. di lampascioni (per i panini ne servono al massimo 80 gr.)
  • succo di 1/2 limone
  • ciuffo di prezzemolo
  • q.b. sale e olio EVO
  • 300 gr. di formaggio di capra

UTENSILI SPECIFICI

  • spago alimentare

PROCEDIMENTO

Per i panini

  1. Sbucciate la zucca e ripulitela dai semini interni. Tagliatela a tocchetti e cuocetela in un pentolino con un cucchiaio d’acqua per circa 15-20 minuti. Riducetela in purea con il frullino a immersione o schiacciandola semplicemente con una forchetta.
  2. Preparate l’impasto del pane ponendo la farina su un tagliere e creando un buco al centro. Versate l’acqua calda e sciogliete il lievito madre. Unite la purea di zucca e impastate fino ad ottenere un panetto morbido e compatto. Lasciate lievitare per circa 4-5 ore.
  3. Sezionate il panetto in quattro parti. Create delle palline e servitevi del dello spago alimentare bagnato nell’olio per ricavare la forma di piccole zucche. Vi rimando al video realizzato dall’autrice della ricetta per capire meglio la procedura.
  4. Rivestite una teglia con carta da forno, posizionate i panini e fate cuocere in forno a 200° per circa 30 minuti.

Per l’insalata di lampascioni

  1. Sbucciate i lampascioni, eliminate le radici ed eseguite un intaglio a forma di croce alla base del bulbo. Teneteli a mollo nell’acqua per circa un paio d’ore. Se volete che perdano molto del loro sapore amarognolo dovrete tenerli a bagno più a lungo.
  2. Fateli bollire in acqua per circa 15 – 20 minuti.
  3. Scolateli, poneteli in un piatto e conditeli con sale, olio EVO e succo di limone. Spolverate col prezzemolo tritato finemente.

Farcitura

La parte più semplice del panino vegetariano alla zucca sta nell’assemblaggio degli ingredienti, molto più pratico della mia ricetta precedente.

Vi basterà tagliare il panino a metà, porre all’interno un paio di fette sottili di formaggio di capra. Circa 60-80 grammi. Unite poi un cucchiaio di lampascioni, richiudete nella pellicola e via. Non vi scrivo stagnola perché c’è il succo di limone.

Fin quando non lo consumerete la parte superiore del panino si impregnerà appena con il condimento dell’insalata.

Panino vegetariano farcito - Travel Free From

Alla fine gusterete un panino dal sapore molto particolare. Il pane in se sarà tendenzialmente dolce, contrastato dall’amarezza del lampascione e dal sapore un po’ aspro e un po’ sapido del formaggio. Poi ci sarà il limone a ripulire tutto. Se saprete dosare gli ingredienti il risultato non vi dispiacerà.

I FREE FROM DELLA RICETTA

Il panino in se non contiene latte o derivati animali. È stato realizzato con lievito madre e può andar bene anche per chi soffre di intolleranza al lievito di birra o ai lieviti chimici. Può essere, inoltre, adattato a gluten free utilizzando le giuste farine.

Se volete mangiarlo nature o utilizzarlo con altre farciture può andar bene a parecchie esigenze alimentari.

La farcitura non contiene carne e può essere adatta a chi sposa diete vegetariane.

Il formaggio di capra utilizzato può andar bene a chi soffre di intolleranza  alle proteine del  latte vaccino. Se poi siete intolleranti al lattosio, potreste provare a sostituirlo con del grana 30 mesi o altro formaggio lactose free dal sapore deciso.

Direi che tanto basta. Questo è stato il  mio panino vegetariano alla zucca. Che ne pensate, vi stuzzica?

Se lo provate fatemi sapere.