EUROPA, ITALIA, Sapori Free From

PRIMO ANNIVERSARIO PER TRAVEL FREE FROM

anniversario

Tante volte ho pensato di scrivere un articolo dedicato all’anniversario di questo blog. Alla fine non l’ho mai fatto perché ho sempre avuto difficoltà ad individuare una data precisa, per la ricorrenza. A questo, però, ha trovato soluzione il server che ospita il mio dominio, sollecitandomi al rinnovo.

Che si fa? Si si va avanti? Si lascia scadere e arrivederci? Credo che dopo il primo anno siano queste le domande che attanagliano tutti i neo blogger. Serve realmente a qualcuno leggere i contenuti scritti qui?

Beh, le risposte non ancora ce le ho e non credo le avrò tanto presto, ma la decisione finale è stata quella di proseguire e rinnovare.

Così, oggi, 6 aprile 2017, Travel Free From spegne la sua prima candelina, per il suo primo anniversario di vita.

anniversario

In realtà, la cosa, è stata molto più complessa. Nel senso che diversi contenuti, soprattutto quelli dei primi mesi dello scorso anno, sono presenti on-line da molto prima. Questo perché il dominio iniziale dedicato al blog, in origine, aveva un altro nome. Non molto diverso, anzi, le parole erano le stesse, solo invertite. Un’idea sperimentale, così, giusto per prendere confidenza con questo nuovo mondo. Poi, con il supporto di amici, fidanzato, famiglia, designer e grafici, ci si è resi conto che TRAVEL FREE FROM sarebbe stato il titolo perfetto per un blog dedicato ai VIAGGI ed alle ESIGENZE ALIMENTARI SPECIALI. Così, anche se non si fa, via i contenuti dal vecchio dominio, ormai andato, e su con questo primo rinnovamento.

E la storia non è finita lì. È nato il logo, il tema e le diverse sezioni.Poi ancora prove su prove: on-line, off-line, work in progress, fino alla pubblicazione definitiva. Il resto,  se mi seguite da allora, dovreste conoscerlo.

Bene, quale il senso di questo articolo allora? Solo una celebrazione di anniversario?

Sì, è una celebrazione di anniversario, in cui però vi annuncio che, non solo il blog andrà avanti per un altro anno, ma verrà incrementato con due nuove rubriche.

Non voglio anticiparvi nulla, però. La scaramanzia mi impone di mostrarvele direttamente, prima ancora che raccontarvi promesse e intenzioni.

Non solo. In occasione di questo primo anniversario, un po’ come si fa alla fine di ogni anno, vorrei ripercorrere i viaggi che più mi hanno coinvolta e durante il quale sono riuscita a reperire le proposte free from più interessanti.

Basta chiacchiere allora, in questa ulteriore sintesi, ve le elenco direttamente.

PADOVA, LA CITTÀ DEI SENZA

Anniversario_Padova

Giorni fa ho riproposto questo articolo su facebook, scrivendo che il primo amore non si scorda mai. Beh, è così. Padova è stato uno dei miei primi viaggi, interamente dedicato alla raccolta di materiale da condividere su questo blog. Alla fine mi sono riscoperta innamorata di questa città. Padova è tranquilla, a misura d’uomo, signorile e poliedrica. In pochi giorni ci ho trovato tutto: dalla street art ai grandi artisti. Dallo street food al gourmet. Quella contenuta in questo post mi sembra un giusto sunto delle mie giornate padovane.

Anniversario_Padova_gourmet

 

BUDAPEST E IL ROMANTICISMO DELLA VENEZIA EST EUROPEA

Anniversario_Budapest

Un’altra città che mi è rimasta nel cuore è stata Budapest. Non tanto per le proposte free from incontrate. Infondo nulla di particolarmente succulento ed attento alle esigenze alimentari speciali. Solo cucina senza specifici ingredienti. La bellezza di Budapest, però, è in ogni suo angolo. Dal castello, alle rive del Danubio, fin sulle colline. Un viaggio che mi ha sorpresa.

UNA GIORNATA A CESENA

Anniversario_cesena

Anzi, una mezza giornata a Cesena, non di più. Non posso definirlo un vero e proprio viaggio, solo un intermezzo. Ma la biblioteca che ho scoperto si è rivelata un tesoro. Le due alternative Free From, deliziose. Poche ore, concentrate, ma buone.

Anniversario_qbio

LUCCA: UNA PASSEGGIATA FRA MURA E SAPORI VEGAN

anniversario_lucca

Beh, per quanto ci abbia alloggiato, alla fine l’ho visitata meno di altre città limitrofe. La ricordo con piacere perché, finalmente, dopo anni, ho trascorso un po’ di giorni con la mia cara coinquilina e compagna di stanza, ai tempi dell’Università: Daniela. Poi, perché ho piacevolmente scoperto che, in quanto ad esigenze alimentari speciali, ha da offrire. Così, una giornata in giro fra le mura e strade mi è bastata a conoscerne diverse.

LA MIA BELLISSIMA PUGLIA

Anniversario_puglia

Questa, lo so, avrei dovuto metterla in testa, perché, sempre campanilismo a parte, è la Regione d’Italia che più adoro. Mi appello al last but not least e la inserisco al quinto posto, perché, anche in questo caso, non posso parlare di veri e propri viaggi. Ce l’ho tutta a portata di mano e posso visitarla ogni volta che voglio. Ciò nonostante, ogni volta, riesco a scoprire tante chicche nuove: sia gastronomiche che turistiche. Solo per citarvi un paio di esempi gastronomici, queste le tappe più interessanti.

anniversario_gargano

In realtà, i viaggi di un anno non posso certo esaurirli in un unico articolo o raccontarli tutti, di nuovo, qui. Anche la tappa a Napoli ha avuto il suo perché, come quella precedente, a Praga.

anniversario_praga

anniversario_pizza

Certo il mio non è un blog alla stregua dei grandi viaggiatori, di quelli che macinano centinaia di voli in un anno, o passano da un capo all’altro del mondo in pochi giorni.

Ma siamo solo al primo anniversario di un’avventura che mi ha insegnato a vedere il mondo con occhi diversi. Credo proprio che dovrete sopportarmi ancora per molto tempo.