Città, Cultura, ITALIA, LIGURIA

ACQUARIO DI GENOVA: UN MUST DA NON PERDERE

Acquario

Partiamo con questa tre articoli su Genova parlando dell’attrattiva per eccellenza: l’Acquario.

Se vi recate in Liguria, che sia città o riviera, non potete perdervi l’acquario più grande d’Italia, che dico? D’Europa!

Partiamo dalla localizzazione. Siamo nell’area del Porto Antico di Genova. Potete scegliere voi come arrivare. Se sarete in macchina vi basterà seguire le indicazioni.

Se, come me, arriverete in treno, allora potrete arrivarci con una bella passeggiata a piedi, poco più di mezz’ora, o prendendo la Metro alla fermata Dinegro, poco distante, e scendere dopo un paio di fermate.

Facile, facile, vi basterà seguire la folla. Un po’ tutti i turisti in visita a Genova sono diretti all’Acquario, fra le loro prime tappe.

Vi mostro uno screenshot di Maps, così potrete regolarvi.

Acquario_percorso

Assodato il percorso per arrivare all’Acquario, proviamo ad assodare il percorso da seguire dentro l’Acquario.

Le esperienze da fare al suo interno sono diverse, per tutti i gusti, tutte le età, tutte le fasce di prezzo. Diciamo che anche solo la visita all’Acquario (percorso base) è di per sé un’esperienza. Anche di una certa durata, se vogliamo.

Io, ad esempio, dovendo trascorrere una sola giornata qui a Genova, ho optato solo per l’Acquario, perché volevo riservarmi il tempo necessario per visitare altre attrattive della città. Chiaro che, se soggiornerete da queste parti, decisamente vi conviene abbinarci qualcos’altro, per rendere l’esperienza più suggestiva e completa.

Premetto che già il percorso base dura circa 2h 30′, per cui mettete in conto di trascorrerci l’intera giornata, se vorrete prenotare il percorso completo.

Solo a titolo esemplificativo, al semplice giro all’Acquario, potrete abbinarci la visita alla Galata Museo ed un giro a bordo del sommergibile Nazario Sauro.

Acquario_genova_1

Acquario_genova_2

O ancora una visitina alla Biosfera, realizzata da Renzo Piano, e ospitante diverse specie di flora e fauna tropicale.

Acquario_genova_9

Potrete anche vivere l’esperienza accompagnati da un esperto che vi spiegherà tutto. Potrete fare un giro dietro le quinte e seguire lo spettacolo dei delfini in “tribuna d’onore”. Potrete, infine, fare tutto questo insieme. Mettete in conto una certa spesa e, almeno, una giornata intera.

Acquario_genova_15

Acquario_genova_16

Queste le opzioni. A voi regolarvi.

Fatte tutte queste dovute premesse, non mi resta che mostrarvi il giro che ho fatto io, quello all’Acquario. Semplice, semplice.

Semplice per modo di dire, guardate un po’ cosa potrete ammirare.

Dai predatori dei mari

Acquario_genova_5

Acquario_genova_6

Acquario_genova_4

a simpaticissimi pesciolini colorati.

Acquario_genova_22

Acquario_genova_24

Dalle stelle marine

Acquario_genova_26

alle meduse

Acquario_genova_20

ai cavallucci marini.

Acquario_genova_3

Una foca che scambia coccole con il suo piccolino. Ah, a proposito, sul sito dell’Acquario potrete proporre un nome da dare a questo cucciolo.

Acquario_genova_12

Acquario_genova_11

Acquario_genova_10

Dai pinguini

Acquario_genova_13

Acquario_genova_14

alle tartarughe

Acquario_genova_18

all’iguana.

Acquario_genova_19

Un trionfo di colori e specie marine

Acquario_genova_21

Ancora delfini

Acquario_genova_17

e bambini che posano con i delfini.

Acquario_genova_27

Ok, ve l’ho praticamente fatto vedere tutto l’Acquario.

Macché, non avete idea di cosa ci sia ancora da scoprire. Avessi dovuto mostrarvi tutti gli scatti, avrei riempito l’intero blog.

Certo non potrete lamentarvi, sono certa di avervi fatto venire, come minimo, voglia di vederlo.

Allora, mentre voi prenotate la visita, io vi rimando ai prossimi articoli. La mia giornata a Genova è appena iniziata.

Nel prossimo post si pappa vegano, poi si continua il giro.

A dopo.