Cultura, TRENTINO ALTO ADIGE

BRESSANONE, NON SOLO ABBAZIA E MERCATINI DI NATALE

Abbazia di Bressanone non solo - Travel Free From

L’ Abbazia di Bressanone, come i mercatini, sono solo alcune delle tappe che potrete toccare nel borgo. I tesori che nasconde sono tanti. Anche una semplice passeggiata per le vie del centro storico potrebbe farvi innamorare.

In questo post vi mostrerò qualcosa di diverso da vedere, oltre all’Abbazia di Bressanone ed ai suoi famosi mercatini.

Un tour di mezza giornata, molto rilassante, adatto a chiunque e fattibile quattro stagioni all’anno.

DUOMO DI MARIA ASSUNTA

Abbazia di Bressanone non solo - duomo - Travel Free From

Partiamo dal must to do. Una buona alternativa all’Abbazia di Bressanone è senz’altro il Duomo, che spicca con i suoi due campanili su tutto il centro storico. Vi basterà seguire questi per giungere nella piazza principale.

Una serie di edifici dalle facciate colorate circondano il quadrilatero e smorzano un po’ lo stile austero e medievale del borgo.

In questo senso non fa sconti neanche il Duomo, su cui i colori pastello sembrano alleggerirne l’imponenza, anche un po’ sproporzionata rispetto agli edifici circostanti.

La vera bellezza del Duomo è però all’interno. Qui potrete ammirare una volta completamente affrescata, fino a ricoprire una superficie di 250 m². L’autore è stato Paul Troger, uno dei più famosi pittori barocchi dell’Alto Adige.

In effetti lo stile dell’intero Duomo è proprio quello barocco, molto più all’italiana che tirolese.

La cattedrale di Bressanone è anche ricca di marmi e custodisce ben tre organi, uno dei quali conta più di 3000 canne.

Abbazia di Bressanone non solo - interni duomo  - Travel Free From

Senz’altro un’opera degna di nota.

IL CHIOSTRO DEL DUOMO

Proprio accanto all’ingresso della chiesa c’è il Chiostro che, con molta probabilità, vi lascerà più stupiti del Duomo stesso.

Anche in questo caso siamo dinanzi ad una degna alternativa all’Abbazia di Bressanone.

Come per la volta del Duomo, il chiostro è tutto un trionfo di affreschi, distribuiti lungo tutto il perimetro dello stesso, per 15 arcate.

Abbazia di Bressanone non solo - chiostro  - Travel Free From

Si tratta del ciclo decorativo più importante delle Alpi ed ha anche una funzione didattica, con la rappresentazione di episodi biblici legati alle sofferenze di Cristo.

Se saprete scandagliare bene tutte le raffigurazioni scoprirete anche la riproduzione di un animale fantastico, un cavallo con le sembianze di un elefante. Questo è venuto fuori da una rappresentazione immaginaria dell’autore che, non conoscendo bene le sembianze di un elefante, lo ha riprodotto con le dimensioni e l’aspetto di un cavallo, aggiungendo le caratteristiche del primo.

TORRE BIANCA

I campanili del Duomo non sono gli unici a svettare su tutto il borgo antico. Anche la Torre Bianca, con i suoi 72 metri si fa ben guardare da ogni angolo del paese.

Abbazia di Bressanone non solo - torre bianca  - Travel Free From

La torre, però, non è sempre stata bianca, anzi in passato il tetto era scuro. Solo successivamente è stato ricoperto di muratura prendendo questa definizione.

Oggi è adibita a museo, in passato ha avuto sia funzioni religiose, con le sue 43 campane, sia “di vedetta”.

MUSEO DELLA FARMACIA

Se avete a disposizione poco più di mezza giornata, come nel mio caso, il Museo della Farmacia può essere una degna alternativa all’ Abbazia di Bressanone ed ai mercatini. Ok, no, a questi ultimi non proprio. Se ci venite nel periodo di Natale non vi suggerirei mai di perderli. Solo, cercate di organizzarvi e farci entrare anche una visita a questo museo molto particolare.

Si trova ad un minuto a piedi dalla Torre Bianca, andando verso il Ponte Aquila che attraversa il fiume Isarco.

Con i suoi 150 m² di superficie racconta 400 anni di storia farmaceutica. Troverete un’esposizione molto ricca e ben organizzata che mostra gli antichi utensili utilizzati, farmaci, libri antichi, droghe naturali.

Abbazia di Bressanone non solo - museo farmacia utensili  - Travel Free From

Ammetto che l’angolo dedicato alle droghe naturali è stato quello che mi ha colpita di più. Non sono una tossica, tranquilli, mi ha attratto molto scoprire le funzioni che queste avevano per curare i malanni. Molte sono ancora utilizzate nelle pratiche mediche orientali.

Ancora scoprirete un antico studio completamente arredato e molti oggetti ornamentali utilizzati nelle farmacie.

Abbazia di Bressanone non solo - museo farmacia - Travel Free From

Forse quest’ultimo è stato l’aspetto più curioso. Non solo vasi, farmaci e utensili venivano esposti, ma anche animali esotici, noci di cocco e altri oggetti venivano per incuriosire i clienti e, al tempo stesso, accrescere l’atmosfera misteriosa e magica del luogo. Fino agli inizi del Novecento, infatti, i farmaci venivano preparati nei laboratori delle singole farmacie.

Una vera chicca da scoprire in questo borgo già molto affascinante di suo.

LE STRADE DEL CENTRO STORICO

Ecco la parte che più adoro quando visito una città o un borgo in cui non sono mai stata. Con questa, forse, vorrei farmi perdonare per non avervi mostrato l’ Abbazia di Bressanone. Il suo centro storico, però, è un vero gioiellino.

Abbazia di Bressanone non solo - centro storico - Travel Free From

I portici presenti sulla via principale fanno da cornice ai numerosissimi negozi. Se ci venite in inverno o in una giornata piovosa sono un ottimo riparo per non rinunciare allo shopping.

Lo stampo dell’intero borgo è medievale, le facciate, come vi ho già mostrato a Castelrotto, sono spesso affrescate o dipinte con colori pastello. Un piccolo villaggio delle fiabe in cui farsi circondare da tutta la tipicità tirolese.

Abbazia di Bressanone non solo - facciate - Travel Free From

Allora, vi ho presentato delle buone alternative all’ Abbazia di Bressanone ed ai mercatini? Sì, dai, ditemi di sì.

L’ Abbazia in particolare è fuori dal centro. Per cui dovrete arrivarci con bella passeggiata o con il bus che vi lascia proprio all’ingresso. Per questa ragione l’abbiamo esclusa. Abbiamo preferito concentrarci sulla parte storica del borgo e su tutte le attrattive in questo contenute. Se riuscite a fermarvi per più tempo, però, andateci. Pare sia molto bella e anche molto antica. Magari, se vi va, mandatemi qualche foto e le vostre impressioni, così sarà la scusa per tornarci con più calma.